Come fare belle foto natalizie ai propri prodotti per Instagram.

da | Personal brand, Social

Scritto da Sara Rezzolla, 10 anni d’esperienza nel mondo dell’artigianato e creazione di una community online di 20000 persone.

Dicembre è arrivato e con lui l’ultimo sprint lavorativo prima delle meritate vacanze.

Come abbiamo visto in questo articolo, il periodo può essere molto intenso e faticoso e proprio per questo potrebbe venir meno la creatività.

Quella stessa creatività che è indispensabile per realizzare gli scatti per i nostri contenuti social.

Per aiutarti a risolvere questo problema, oggi ti darò qualche dritta per realizzare foto che raccontino la magia del Natale e il tuo lavoro.

Ovviamente questo non è un tutorial di fotografia professionale ma come sempre uno strumento per chi, come te, deve fare tutto da sola e ha bisogno di imparare un po’ di tutto.

 

Indice dei contenuti

Sfondi

 

 

Come sfondi puoi usare qualsiasi cosa, viva la fantasia.

Ovviamente in commercio esistono sfondi appositi per i set fotografici che sicuramente semplificano la vita.

Questi sono disponibili in tanti materiali e aspetti diversi.

I miei preferiti sono quelli in vinile arrotolabili perché permettono di risparmiare spazio, dato che non ho uno studio dedicato alle foto.

I miei li ho comprati tutti su Etsy, cercando “Sfondi foto vinile” c’è solo l’imbarazzo della scelta.

Vanno benissimo anche sfondi rigidi, magari di recupero, come ad esempio un asse di legno avanzata da un lavoro di bricolage.

Per quanto riguarda gli sfondi per creare il fondale, per mia comodità preferisco usare i pannelli rigidi.

Ovviamente puoi pensare di usare comunque quelli in vinile ma devi essere sicura di riuscire a posizionarli ben dritti.

 

Lucine

 

Alleate preziose per i nostri scatti natalizi sono indubbiamente le lucine.

Basta un tocco di luce per rendere tutto più magico.

Usa quelle che vuoi, anche quelle dell’albero e posizionale nel punto che ti piace di più.

Props

 

 

Una volta deciso dove posizionare il nostro oggetto possiamo divertirci con i props

Questi sono che piccoli oggetti che fanno da contorno e abbelliscono lo scatto.

Importante però posizionarli in modo tale che non affollino troppo la foto o che rubino la scena al soggetto principale.

 

Cosa possiamo usare come props?

 

Letteralmente qualsiasi cosa, non serve comprare nulla.

Per le foto natalizie vanno benissimo le decorazioni dell’albero, cannella o arancia secca, candele, rametti di pino, bacche…insomma largo alla fantasia.

A questo punto siamo pronti a scattare per vedere se l’idea che abbiamo nella mente è quella che otteniamo con la macchina fotografica.

Ahimè è pressoché impossibile che al primo colpo venga tutto come desideriamo.

Fai quanti più scatti possibili, anche modificando di poco la composizione.

Almeno una verrà bene.

Io adoro giocare con le profondità quindi metto sempre in primo piano un oggetto che nello scatto verrà sfocato.

Per ottenere questo effetto è importante mettere a fuoco sul soggetto principale della tua foto.

Ovviamente usare questo metodo non è indispensabile ma dato che lo amo ci tenevo a condividerlo con te.

Se scopri che le ombre sono troppo forti su un lato, perché non usi la luce diffusa, puoi aiutarti con dei pannelli riflettenti.

 

 

Personalmente amo molto le foto ambientate, quelle in cui l’oggetto è rappresentato in una scena di quotidianità.

Nel caso del Natale potrebbe essere su una tavola imbandita o su un mobile con delle decorazioni.

 

 

E per finire menzione speciale ai pacchetti regalo.

Scatta foto in cui prepari i tuoi ordini o i pacchi in negozio, immortala le confezioni sotto l’albero o il passaggio del regalo da le mani di uno all’altro.

 

 

Tutti i consigli che ti ho dato oggi sono pensati per le festività natalizie ma ti basterà modificare poche cose per ottenere scatti in tutte le stagioni.

 

Chiudo questo articolo consigliandoti di scattare le tue foto in batteria, non una oggi, una domani, perché perderesti troppo tempo!

Ma questo è un altro argomento, lo vedremo nel prossimo articolo.

Per altri consigli e tips sul “Fare tutto da soli” ti aspetto sul mio profilo IG.

Ora vai e divertiti, fotografare può essere un momento di grande creatività e soddisfazione.

Un abbraccio.

Sara Rezzolla è una consulente che lavora con piccole imprenditirci che lavorano da sole.

Ha lavorato come artigiana per 10 anni, periodo durante il quale ha acquisito un metodo di lavoro che le ha permesso di organizzarsi al meglio, pur dovendo gestire da sola molte mansioni diverse. 

Ha coltivato una community online sui social, blog, youtube e newsletter, senza togliere tempo alla propria vita privata.

Ora aiuta altre libere professioniste che non hanno l’appoggio di un team, a gestire il proprio tempo e a costruire una presenza online solida ma senza stress.

E’ la persona ideale per te che ti senti sopraffatta dalle mille cose da fare e non puoi al momento delegare nessuna mansione. Per chi ha bisogno di acquisire tutte quelle competenze orizzontali che al giorno d’oggi sono richieste per rimanere competitive sul mercato, ha creato anche video corsi ad esse dedicate.

Se pensi sia la professionista giusta per te ma non sai quale servizio sia più adatto alle tue esigenze, puoi prenotare una consulenza conoscitiva gratuita.

Altri articoli che possono aiutarti

La newsletter per piccole imprenditrici.

 

Creare contenuti per la propria presenza online è ormai indispensabile per qualsiasi attività.

Ma come riuscire a farlo senza togliere troppo tempo al resto del lavoro?

Te lo spiego in questa guida dove ho racchiuso il mio metodo frutto di tanti anni d’esperienza.