Come gestire lo stress lavorativo durante il periodo natalizio.

da | Personal brand

Scritto da Sara Rezzolla, 10 anni d’esperienza nel mondo dell’artigianato e creazione di una community online di 20000 persone.

Ormai ci siamo, questo per molte piccole attività è un periodo di puro delirio: quello pre natalizio.
Rientra in quello che nel marketing viene chiamato il il Q4 , un trimestre di massima importanza: l’ultimo trimestre dell’anno.

Quello in cui si concentrano molti sforzi perché ci si gioca buona parte del fatturato dell’anno.

E’ quindi normale vivere questo periodo con molto stress, soprattutto per chi i propri prodotti li deve anche creare, non solo vendere, come gli artigiani.

 

Vediamo quindi i miei consigli per superare al meglio questo periodo, grazie all’organizzazione.

 

Partiamo dal presupposto che secondo me l’organizzazione del periodo natalizio andrebbe fatta in estate, quando generalmente il lavoro cala e si ha più tempo per fare le cose con calma.

Ma se per qualche motivo quest’anno non sei riuscita a fare così, proviamo a recuperare in corso d’opera.

 

Obiettivo

 

Crea una tabella con tutte le attività che devi svolgere, strettamente legate a questo periodo: es i market o fiere, eventuali lanci di prodotti o collezioni, se aderisci al Black Friday metti anche lui in calendario.

Una volta inseriti in agenda i vari obiettivi del periodo, struttura delle to do list che comprendano tutte le azioni necessarie per arrivare preparata ai vari eventi.

In questo articolo ti ho mostrato come fare delle to do list efficaci.

 

Luogo di lavoro

 

Fai in modo di avere il tuo luogo di lavoro in ordine e con tutte le cose che ti servono a portata di mano, altrimenti il rischio è che perdi un sacco di tempo a cercarle.

 

Lavorare in batteria

 

Per accelerare i tempi e aumentare la produttività, ti consiglio di lavorare in batteria.

Ti renderai conto di quanto tempo in meno ci vuole per fare le cose, piuttosto che spezzettare la produzione.

Questo aspetto vale non solo per la produzione ma anche per la creazione dei contenuti.

 

Distrazioni

 

Ebbene sì, altro ostacolo quando si tratta di dover gestire tanto lavoro in poco tempo sono le distrazioni.

Queste non ci permettono di sfruttare al meglio le ore a disposizione, costringendoci a recuperare ad orari impossibili, spesso fino a tarda notte.

Questo si traduce in tanta stanchezza, irritabilità e stress, che di sicuro non aiutano a gestire al meglio questo periodo intenso.

Quindi individua le fonti delle tue distrazioni e limitale al massimo.

Ti distrai facilmente con i social?

Togli tutte le notifiche dal telefono e dedica solo alcuni slot della giornata per controllarli.

Sono gli altri membri della famiglia che non rispettano il tuoi orari lavorativi?

Spiega loro l’importanza di quello che stai facendo e motiva il tuo bisogno di concentrazione.

 

Delega

 

A proposito di famiglia, bisogna imparare a delegare. Che non vuol dire necessariamente pagare qualcuno per svolgere alcune nostre mansioni ma ridistribuirle in modo equo tra i vari membri della famiglia.

Troppo spesso, per retaggi culturali, noi donne tendiamo a farci carico di tutto.

Figli, casa e mariti, quando in realtà il significato di famiglia è proprio quello di fare squadra e aiutarsi a vicenda.

Stai pensando che nessuno sa fare le cose bene come te? Meglio che siano fatte in modo imperfetto ma lasciandoti il tempo di gestire serenamente il tuo lavoro piuttosto che prendertene carico tutto tu.

 

Dormi e fai le pause

 

Il riposo, questo sconosciuto. Quando si ha un’attività in proprio che si gestisce da sole dalla A alla Z si sa, otto ore di lavoro non bastano di certo.

Ma non dobbiamo neanche cadere nella trappola di vivere per lavorare senza mai pause o giorni di riposo.

E’ una cosa che si può fare nel breve periodo se necessario ma di certo non di più.

Ci andremo a rimettere in salute e alla fine non lavoreremo neanche bene.

Per questo ribadisco sempre il concetto che l’organizzazione non è una trappola ma uno strumento per lavorare meglio e con meno stress.

Ti permette di non rincorrere le scadenze e di prenderti le giuste pause.

Nel periodo natalizio non riesci a ritagliarti molte giornate di riposo a causa della grande produzione e magari anche dei market nel weekend?

Fai in modo di staccare durante la giornata, anche solo pause da mezz’ora ma che siano vere pause.

Esci fuori, fai due passi, magari ascoltando la tua musica preferita per staccare del tutto.

Ah ricorda, guardare le email o i DM di Instagram non è pausa, è sempre lavoro.

 

Niente paragoni

 

Per finire, consiglio spassionato per abbassare lo stress del periodo: niente paragoni con i competitor.

Stai già vivendo un momento complicato e sfidante, non aggiungere altri pensieri negativi.

Se  proprio vuoi guardare quel che fanno gli altri fallo ma con distacco, senza paragoni inutili e al massimo per imparare cose utili che possono aiutarti.

Anche perché ricorda, quello che vedi sui social e in generale online è solo la punta dell’iceberg, non è necessariamente tutta la verità.

 

Questi sono i miei consigli per te, spero ti possano essere utili ad affrontare al meglio questo periodo.

Sono stata artigiana per 10 anni quindi so perfettamente come ti senti.

Proprio per questo però posso anche dirti che con un pizzico di organizzazione e strategia riuscirai ad arrivare alla fine soddisfatta e senza impazzire.

Per altri consigli e tips sul “Fare tutto da soli” ti aspetto

 

Un abbraccio.

Sara

Sara Rezzolla è una consulente che lavora con piccole imprenditirci che lavorano da sole.

Ha lavorato come artigiana per 10 anni, periodo durante il quale ha acquisito un metodo di lavoro che le ha permesso di organizzarsi al meglio, pur dovendo gestire da sola molte mansioni diverse. 

Ha coltivato una community online sui social, blog, youtube e newsletter, senza togliere tempo alla propria vita privata.

Ora aiuta altre libere professioniste che non hanno l’appoggio di un team, a gestire il proprio tempo e a costruire una presenza online solida ma senza stress.

E’ la persona ideale per te che ti senti sopraffatta dalle mille cose da fare e non puoi al momento delegare nessuna mansione. Per chi ha bisogno di acquisire tutte quelle competenze orizzontali che al giorno d’oggi sono richieste per rimanere competitive sul mercato, ha creato anche video corsi ad esse dedicate.

Se pensi sia la professionista giusta per te ma non sai quale servizio sia più adatto alle tue esigenze, puoi prenotare una consulenza conoscitiva gratuita.

Altri articoli che possono aiutarti

La newsletter per piccole imprenditrici.

 

Creare contenuti per la propria presenza online è ormai indispensabile per qualsiasi attività.

Ma come riuscire a farlo senza togliere troppo tempo al resto del lavoro?

Te lo spiego in questa guida dove ho racchiuso il mio metodo frutto di tanti anni d’esperienza.