La tecnica del pomodoro

da | Organizzazione

Scritto da Sara Rezzolla, 10 anni d’esperienza nel mondo dell’artigianato e creazione di una community online di 20000 persone.

Come mantenere alta la concentrazione ed essere più produttivi.

 

Si tratta di un metodo di gestione del tempo sviluppato dall’imprenditore e consulente Francesco Cirillo negli anni ’80.

Il nome “pomodoro” deriva dal timer a forma di pomodoro che Cirillo utilizzava durante i suoi studi universitari.

Questa tecnica si basa sulla suddivisione del lavoro in intervalli di tempo chiamati “pomodori” e sull’utilizzo di pause regolari per massimizzare la produttività.

 

Prima di spiegarti come funziona la tecnica mi sento di darti un consiglio: non usare il timer del cellulare perché questo ti può dare distrazioni.

Usa un timer analogico, va benissimo uno di quelli da cucina o una sveglia vecchio tipo.

Inoltre togli tutte le notifiche delle varie app perché anche loro possono interrompere la tua concentrazione rendendo vano questo metodo.

 

Fatta questa premessa vediamo

Come funziona la tecnica del pomodoro.

 

  • Come prima cosa scegli un compito da completare su cui desideri concentrarti. È importante che il compito sia ben definito e realizzabile entro un periodo di tempo ragionevole, ad esempio la scrittura di un articolo per il tuo blog.

 

  • A questo punto imposta il timer per 25 minuti, durante questo periodo lavora intensamente e concentrati solo sul compito scelto evitando distrazioni e interruzioni.

 

  • Una volta finito questo periodo hai 5 minuti di pausa. Ricordati che deve essere una pausa vera, non controllare le email o fare una telefonata di lavoro. Prenditi un break per berti un caffè, fare due coccole al gatto o controllare le piante in balcone.

 

  • La somma dei 25 minuti più i 5 di pausa fanno 1 pomodoro.

 

  • A questo punto ripeti il ciclo, scegli un nuovo compito o continua con quello precedente, impostando di nuovo il timer per altri 25 minuti.

 

  • Ogni quattro pomodori completati, prenditi una pausa più lunga, di 30 minuti per ricaricarti completamente. Se hai un giardino esci fuori all’aria aperta o fai una breve passeggiata, per staccare completamente la mente.

 

La tecnica del pomodoro si basa sulla premessa che la nostra mente può mantenere l’attenzione e la produttività per un periodo limitato, ma ha bisogno di pause regolari per evitare l’affaticamento e mantenere un alto livello di concentrazione.

L’utilizzo del timer e dei pomodori ti aiuta a strutturare il tempo in piccoli blocchi, rendendo il lavoro più gestibile e meno soggetto alla procrastinazione.

Questa tecnica è particolarmente efficace perché regala tante piccole gratificazioni (il raggiungimento degli obiettivi) in piccoli lassi di tempo e questo, nella mente umana, porta a una maggiore motivazione.

Come per ogni cosa, anche questo metodo non è necessariamente adatto a tutti.

Se non l’hai mai provato ti consiglio ugualmente di farlo perché potrebbe rivelarsi un grande alleato della tua concentrazione.

Un abbraccio.

Sara

Sara Rezzolla è una consulente che lavora con piccole imprenditirci che lavorano da sole.

Ha lavorato come artigiana per 10 anni, periodo durante il quale ha acquisito un metodo di lavoro che le ha permesso di organizzarsi al meglio, pur dovendo gestire da sola molte mansioni diverse. 

Ha coltivato una community online sui social, blog, youtube e newsletter, senza togliere tempo alla propria vita privata.

Ora aiuta altre libere professioniste che non hanno l’appoggio di un team, a gestire il proprio tempo e a costruire una presenza online solida ma senza stress.

E’ la persona ideale per te che ti senti sopraffatta dalle mille cose da fare e non puoi al momento delegare nessuna mansione. Per chi ha bisogno di acquisire tutte quelle competenze orizzontali che al giorno d’oggi sono richieste per rimanere competitive sul mercato, ha creato anche video corsi ad esse dedicate.

Se pensi sia la professionista giusta per te ma non sai quale servizio sia più adatto alle tue esigenze, puoi prenotare una consulenza conoscitiva gratuita.

Altri articoli che possono aiutarti

La newsletter per piccole imprenditrici.

 

Creare contenuti per la propria presenza online è ormai indispensabile per qualsiasi attività.

Ma come riuscire a farlo senza togliere troppo tempo al resto del lavoro?

Te lo spiego in questa guida dove ho racchiuso il mio metodo frutto di tanti anni d’esperienza.